Anversa degli Abruzzi  Bugnara  Campo di Giove  Cansano  Cocullo  Corfinio  Introdacqua  Pacentro
  Pettorano sul Gizio  Pratola Peligna  Prezza  Raiano  Roccacasale  Scanno  Villalalgo  Vittorito
 
Home Area Informativa › I Comuni della Comunità Montana Peligna Zona F

  • Comune Campo di Giove




    INDIRIZZI E NUMERI UTILI

    MUNICIPIO

  • Sede del Comune: P.zza Regina Margherita
    C.A.P. 67030
    Tel. 0864.40116
    Fax 0864.40608
    Sito internet:

    E - Mail:
    comunedicampodigiove.2@tin.it
    Abitanti: 913
    Altitudine s.l.m.: 1071 m. s.l.m.
    Mercato settimanale: Venerdi
    Patrono: Sant'Eustachio
    Distanze in Km: da Sulmona

  • FRAZIONI

  • INFORMAZIONI TURISTICHE
  • Ente Parco Nazionale della Maiella
    p.Alberto Duval, 1
    tel.: 0864.408024

  • ASSOCIAZIONI
  • EMERGENZE
  • Soccorso Pubblico
    Tel. 113
    Vigili del Fuoco
    Tel. 115
    Soccorso ACI
    Tel. 116
    Stazione Carabinieri
    v. Caramanico, 1
    Tel. 0864.40113/408340

  • EMERGENZE SANITARIE
  • Pronto Soccorso
    Tel. 118
    Unità Locale Socio-Sanitaria
    p. Regina Margherita
    Tel. 0864.40309
    Guardia medica
    Circ. Campo di Giove
    p. Regina Margherita
    Tel. 0864.40309
    Guardia medica turistica
    Nei mesi di luglio e agosto
    Tel. 0864.
    Farmacia Domenighetti
    v. S. Matteo, 48
    Tel. 0864.40612

  • UFFICI POSTALI
  • v. Ricciardi
    Tel. 0864.40117

  • TRASPORTI PUBBLICI
  • Stazione Ferroviaria
    Stazione di Anversa
    Tel. 0864.

    Autolinee [ARPA]
    Autolinee Region. Pubbliche Abruzzesi
    Info tel. 085.4215099
    SCHIAPPA
    via Autostrada per Roma
    Info: Tel.0864.74362 - Fax 0864.74530

  • BANCHE
  • Banca Popolare di Lanciano e Sulmona
    v. G. Marconi
    tel. 0864.31825

  • TEMPO LIBERO
  • - Biblioteca Comunale
    - Impianti di risalita
    - Campi sportivi: tennis, calcio, polivalente, basket, bocce
Storia
Apprezzata soprattutto per la posizione naturale e come localitÓ turistica, Campo di Giove tradisce giÓ nel nome un'origine antichissima. Ancor oggi si discute sull'ubicazione dell'antica "mansio Jovis Larene", luogo di passaggio e di sosta collocato lungo la romana Via Numicia e riportato negli itinerari tardoantichi. Nonostante lo stretto collegamento etimologico tra l'attuale paese e l'antica "mansio", a tutt'oggi solo poche prove scientifiche (soprattutto ritrovamenti nel territorio di tombe e strutture murarie di etÓ preromana ed imperiale) ci riportano ad un periodo perlopi¨ oscuro nella zona.
Campo di Giove, citata nei documenti fin dal XII secolo e trasformata in un borgo fortificato, nel medioevo diviene un feudo, assegnato dapprima all'Abbazia di San Vincenzo al Volturno, quindi ad Oddone di Pettorano (XIV secolo).
Nei secoli seguenti il paese subý alterne vicende legate alle continue contese tra signorie al comando del feudo. In particolare i Caldora e i Cantelmo furono pi¨ volte, alternativamente, signori di Campo di Giove: nel 1420 Giacomo Caldora fortific˛ il centro urbano, che subito dopo venne distrutto da Braccio da Montone, nell'ambito degli scontri tra i sostenitori degli Aragona e quelli dei d'Angi˛.
Notevoli aspetti urbanistici ed architettonici testimoniano ancora il fiorente periodo medievale e rinascimentale, soprattutto gli edifici civili, che conservano splendidi esempi di portali e di finestre.
Ambiente
E' una delle maggiori realtà turistiche di montagna nel territorio della Comunità Montana Peligna e in Abruzzo.
Campo di Giove sorge a ridosso del valico tra la Majella e il Morrone. Deve la sua fortuna ad una posizione geografica invidiabile e ad una buona struttura di collegamenti. Dotato di impianti di risalita e piste per gli sport invernali, comprende nel suo territorio anchemagnificiambienti montani da praticare durante il periodo estivo: vasti boschi di faggi, aceri, lecci, pini, betulle e frassini. Un territorio intriso di gole e balze rocciose, di valloni scoscesi e di altipiani sconfinati.
Se a tutto questo aggiungiamo un sistema recettivo all'avanguardia e la tradizionale ospitalità delle sue genti, si comprende in pieno il successo turistico di questo luogo.
Enogastronomia
- zuppe tradizionali
- polenta
- fiadoni
Da Visitare   Manifestazioni
Vedi l'immagine - il collegamento si aprirà in una nuova finestra Borgo antico, con molti edifici antichi ben conservati nella loro struttura originaria; tra le altre da ricordare Casa Quaranta (sec. XV), Palazzo delle Logge (sec. XVI), Palazzo Nanni (sec. XVII), Palazzo Ricciardi (sec. XVIII). Si conservano anche varie Porte dell'antico borgo;
Vedi l'immagine - il collegamento si aprirà in una nuova finestra Chiesa parrocchiale di Sant'Eustachio, forse edificata su un edificio romano. A tre navate, conserva notevoli opere d'arte (sec. XIV - XVIII) e un bel coro ligneo intagliato dell'artista Pecorari di Rivisondoli (sec. XVII-XVIII);
- Chiesa di San Paolo (diroccata), fondata nel XIV secolo, l'aspetto attuale risale al XVIII secolo;
Vedi l'immagine - il collegamento si aprirà in una nuova finestra Chiesa di San Rocco (sec. XVI), lungo il lato esterno sinistro è inserito un portale ad arco ogivale, forse proveniente da un edificio più antico;
- Chiesetta campestre di San Matteo.
  3° Domenica di Giugno :
Sant'Antonio da Padova
festa religiosa
16 agosto:
S.Rocco - festa religiosa
18 agosto:
Sagra del pappone e giornata del pastore
19 settembre:
S.Eustachio
festa patronale
21 settembre:
S.Matteo
Sport Invernali
A poco più di 15 Km da Sulmona (Autostrada A25 Pescara - Roma, uscita Pratola Peligna), Campo di Giove rappresenta, insieme a Scanno, la località turistica più importante dell'area peligna.
Situato sul versante occidentale della Majella, in posizione climatica ideale (1064 m), il paese si è adeguato, con interventi edilizi mirati, a rispondere alla sempre crescente domanda turistica, sia estiva che invernale. Soprattutto verso il turismo bianco, favorito dalle condizioni ambientali, si è rivolta l'attenzione degli operatori della neve.
Consigliato a nuclei familiari e a chi si avvicina per la prima volta agli sport invernali, Campo di Giove offre all'ospite anche qualificati servizi per il doposcì (bar - pubs - ritrovi), oltre naturalmente ad una genuina cucina abruzzese che è possibile gustare in caratteristici e confortevoli ristoranti. Buona la ricettività e lo standard qualitativo dei numerosi alberghi che offrono sistemazioni in grado di soddisfare tutte le esigenze.

Operatori Neve
A ridosso del Guado di Coccia, a 2 km dal paese, là dove la montagna "madre" con l'ampio crinale di Tavola Rotonda e di Sella Caracino degrada fino ad incontrare il roccioso M. Porrara, è sorta, già da tempo, un'attrezzata stazione sciistica, dotata di funzionali strutture residenziali, immerse in un suggestivo scenario fatto di antiche faggete e di vette incombenti. Numerosi impianti di risalita, attualmente in fase di ammodernamento e di potenziamento, portano lo sciatore fino ai 2043 m di Tavola Rotonda (la stazione di arrivo più alta d'Abruzzo) da cui si dipartono piste alla portata di tutti, esperti e meno esperti. Uno "stadio dello slalom" consente anche a chi pratica l'agonismo di allenarsi su percorsi tracciati dai Maestri della locale Scuola Italiana di Sci, mentre i primi rudimenti vengono impartiti in appositi Campi Scuola.

Cerere dea delle Messi
Le primizie della terra offerte un tempo a Cerere sono ancora quelle che si recano in dono oggi alla Madonna della Neve nella festa che si celebra il 5 agosto, certamente con minor concorso di devoti rispetto ad un tempo non molto lontano da noi.
Sia il De Nino che il Pansa hanno parlato del gran numero di muli e asini carichi di sacchi di grano da donare alla vergine, della processione che si svolgeva per il paese, partendo dalla chiesetta, e di alcuni particolari della festa oggi andati purtroppo in disuso. Il De Nino, in special modo, scrive infatti che sopra i sacchi di grano, cavalcano i padroni del frumento e delle bestie. La pompa villereccia non manca in quei cavalieri . Chi va innanzi porta un elmo di grano e tutti a tracolla dei grossi ciambelloni di pasta.
  • Visita i Comuni
  • DOVE SIAMO
  • Ingrandisci l'immagine
  • Turismo
  • Alberghi
  • Affittacamere
  • Ristoranti
  • Area Camping

Privacy - Disclaimer - Dichiarazione di accessibilità
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!
Copyright © 2006 | Comunità Montana Peligna
Design & Powered by De Pamphilis